Ufficio Relazioni con il Pubblico

Scegli tra tre diversi tipi di impostazione

Dimensione e tipo di caratteri
Caratteri standard.
Caratteri grandi.
Alta Visibilità.

Organi istituzionali

News dell'Ufficio Commercio

SCADENZE DELLE CONCESSIONI PER COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

MERCATO E FIERA _ PROCEDURE DI ASSEGNAZIONE POSTEGGI

L’ufficio Commercio già in epoca precedente al D.L. 244/2016 aveva attivato la procedura per il rinnovo delle assegnazioni  delle concessioni per il commercio su aree pubbliche

 

MERCATO SETTIMANALE

 

E’ stata esperita la prima fase del “MIGLIORAMENTO”  per l’assegnazione di n° 13  posteggi vacanti nel mercato settimanale del giovedi’.-

 

In attuazione della determinazione n. 1066  del 05 ottobre 2016  è indetto un bando riservato agli operatori già titolari di posteggio nel Mercato Settimanale del Giovedì per il “miglioramento” secondo il dettato dell’Art. 17 del Regolamento Regionale 4 dicembre 2015, n. 8.-

 

La procedura si è conclusa il 17 novembre 2016.

 

E’ stata attivata la procedura per L'ASSEGNAZIONE DELLE CONCESSIONI IN SCADENZA NEL MERCATO SETTIMANALE DEL GIOVEDÌ.

 

E’ stato dato AVVISO DI PUBBLICAZIONE  al BURM del 29/12/2016 n. 141.-

 

In attuazione alla Determinazione n. 12 del 09 gennaio 2017,si è dato  avvio delle procedure di selezione per l'assegnazione delle concessioni di posteggio per il commercio su aree pubbliche nel MERCATO con frequenza    SETTIMANALE e con  giorno di svolgimento GIOVEDI’ in scadenza nella data del 04/07/2017 , ovvero 31/12/2018 ai sensi del D.L. n. 244 del 30/12/2016.-

TERMINE PRESENTZIONE DOMANDE

entro e non oltre 60 gg dalla data di pubblicazione del presente bando ( scadenza 10 marzo 2017 ).

 

NEL BANDO ERA PRECISATO  QUANTO SEGUE:

Ai sensi del D.L. n. 244/2016 le concessioni “in scadenza” oggetto del bando si intendono prorogate per la loro validità fino a tutto il 31/12/2018. L’assegnazione delle nuove concessioni avverrà a far data dal 01/01/2019, ovvero altra scadenza fissata dalla legge.

Il presente bando, gli esiti,  i sui effetti    ed atti conseguenziali, potrà essere revocato  nei casi di nuovo intervento normativo e/o nuovi interessi da perseguire.

 

ALLA LUCE DI QUANTO STABILITO NELLA LEGGE N. 19/2017 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 244/2016  SI PUO’ CONFERMARE LA VALIDITA E L’EFFICACIA DELLA PROCEDURA CHE APPARE RISPETTOSA DEI DETTAMI DELLA LEGGE NAZIONALE E REGIONALE.

 

 

 

 

 

 

FIERA ANNUALE

 

Le concessione già assegnate , ed in scadenza, sono valide ai sensi della  LEGGE N. 19/2017 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 244/2016, fino a tutto il 31 dicembre 2018.

 

Per quanto sopra gli operatori commerciali “ambulanti” partecipano alla fiera del 2017 e del 2018 con lo stesso criterio degli anni precedenti, ovvero

  • n. 250 concessionari, restano assegnatari dei loro posteggi fino al 31/12/2018

  • n. 50 posti vengono assegnati anno per anno

  • eventuali posti liberi al girono della fiera , vengono assegnati “alla spunta”

     

     

    CONCLUSIONI

     

    E’ intenzione di questo Ufficio

     

  1. per il mercato settimanale CONCLUDERE LA PROCEDURA DI RIASSEGNAZIONE e ASSEGNAZIONE posteggi

     

  2. per la fiera annuale, ATTIVARE in costanza della edizione 2017  -  ricadente il giorno 17 settembre - la procedura per la RIASSEGNAZIONE e ASSEGNAZIONE posteggi

     

    Si invitano tutti  gli operatori a seguire le informazioni pubblicate

    sull’albo pretorio on.line e sito istuzionale

    www.comune.matelica.mc.it

     

     

    IL FUNZIONARIO RESPONSABILE SETTORE

    Comandante Polizia Locale

    Cap.no Corfeo Dott. Giuseppe

     

     

     

     

     

     

     

     

    *************************************

     

    DECRETO-LEGGE  30 dicembre 2016, n. 244  

    come modificato e convertito con LEGGE DEL 27 FEBBRAIO 2017, N. 19

    (GU Serie Generale n.49 del 28-2-2017 - Suppl. Ordinario n. 14)

     

    TESTI  COORDINATI

    Fonte Gazzetta Ufficiale

     

     

    Avvertenza:

        Il testo coordinato qui pubblicato e' stato redatto dal Ministero della giustizia ai sensi dell'art. 11, comma 1, del testo unico delle disposizioni sulla promulgazione  delle  leggi,  sull'emanazione  dei decreti  del  Presidente  della  Repubblica  e  sulle   pubblicazioni ufficiali della Repubblica italiana, approvato con D.P.R. 28 dicembre  1985, n.1092, nonche' dell'art.10, comma 3, del medesimo testo unico, al solo fine di facilitare la  lettura  sia  delle  disposizioni  del decreto-legge, integrate con le modifiche apportate  dalla  legge  di

    conversione, che di quelle richiamate nel decreto,  trascritte  nelle note.  Restano  invariati  il  valore  e   l'efficacia   degli   atti legislativi qui riportati.

        Le modifiche apportate dalla legge di conversione  sono  stampate con caratteri corsivi.

        Tali modifiche sono riportate in video tra i segni (( ... )).

        A norma dell'art.15, comma 5, della legge 23 agosto 1988, n.  400 (Disciplina dell'attivita' di Governo e ordinamento della  Presidenza del Consiglio dei Ministri), le modifiche apportate  dalla  legge  di conversione hanno efficacia dal giorno successivo a quello della  sua pubblicazione.

 

TESTO DEL DECRETO LEGGE  (  in vigore dal 30/12/2016 )

Art. 6

Proroga di termini in materia di sviluppo economico e comunicazione

 

…omissis….

  8. Al fine di allineare le scadenze delle concessioni per commercio su aree pubbliche garantendo omogeneita' di gestione delle  procedure di  assegnazione,  nel  rispetto  dei  principi   di   tutela   della concorrenza, il termine delle concessioni  in  essere  alla  data  di entrata in vigore del presente decreto e' prorogato  al  31  dicembre 2018.

…omissis…

 

TESTO MODIFICATO DALLA LEGGE DI CONVERSIONE ( in vigore dal 01 marzo 2017 )

Art. 6

Proroga di termini in materia di sviluppo economico  e comunicazione

 

…omissis…

  (( 8. Al  fine  di  allineare  le  scadenze  delle  concessioni  di commercio su aree pubbliche garantendo omogeneita' di gestione  delle procedure di assegnazione, il termine  delle  concessioni  in  essere alla data di entrata in vigore  della  presente  disposizione  e  con scadenza anteriore al 31 dicembre 2018 e' prorogato fino a tale data.

Le amministrazioni interessate, che non vi abbiano  gia'  provveduto, devono avviare le procedure di selezione pubblica, nel rispetto della vigente normativa dello Stato e delle regioni, al fine  del  rilascio delle nuove concessioni entro la  suddetta  data.  Nelle  more  degli adempimenti da parte dei comuni sono comunque salvaguardati i diritti degli operatori uscenti.))

…omissis…

 

« torna indietro



Link