Ufficio Relazioni con il Pubblico

Scegli tra tre diversi tipi di impostazione

Dimensione e tipo di caratteri
Caratteri standard.
Caratteri grandi.
Alta Visibilità.

Organi istituzionali

News dell'Ufficio Anagrafe

Riapre la Sala Multimediale "M. Boldrini" di Palazzo Ottoni

Riapre la Sala Multimediale


Il palazzo Ottoni, come molti altri edifici del centro storico, ha subito danni per effetto della crisi sismica del 2016 tanto che, dal sopralluogo effettuato in data 07/11/2017, l'Ing. Guido CAMATA incaricato dal Dipartimento della Protezione civile per la redazione della relativa scheda AeDES, aveva attribuito al palazzo una valutazione “B” - edificio temporaneamente inagibile, menzionando la “presenza di alcune lesioni sulle volte e sui tramezzi diffuse con rischio basso nella zona di testa del fabbricato”.


In considerazione dell’esito della scheda Aedes con Ordinanza sindacale è stata disposta l’inagibilità temporanea dell’immobile denominato “Palazzo Ottoni” di proprietà Comunale, relativamente al piano primo, mezzanino e secondo, impedendone l’utilizzo, per gli occupanti a qualsiasi titolo, nonché per chiunque vi possa accedere, sino al perdurare delle condizioni rilevate e comunque fino alla sua messa in sicurezza mediante l’esecuzione di tutte le opere necessarie.


Come è noto, a seguito della dichiarazione di inagibilità totale del Palazzo Municipale, tutti gli uffici comunali erano stati provvisoriamente sistemati al piano terra del palazzo Ottoni, prima di essere spostati nel plesso della scuola primaria di Via Spontini, dove ancora oggi risultano collocati.
Successivamente allo spostamento degli uffici, l’UTC ha provveduto sia alla esecuzione di un intervento per la messa in sicurezza di alcune porzioni di intonaco ammalorate al fine di rendere più sicuro l’utilizzo della biblioteca comunale, sia al ripristino della funzionalità della sala convegni M. Boldrini che potrà tornare ad ospitare incontri, seminari e convegni, nonché le sedute del Consiglio comunale.


Riportando nel centro storico ed, in particolare, in Piazza Mattei la biblioteca comunale e la sala convegni/consiliare Boldrini l’Amministrazione comunale ha voluto dare alla città un primo segnale che, una volta superata la fase emergenziale del sisma, si sta fattivamente ed operativamente operando per ristabilire le condizioni pre-sisma.

« torna indietro



Link