Ufficio Relazioni con il Pubblico

Scegli tra tre diversi tipi di impostazione

Dimensione e tipo di caratteri
Caratteri standard.
Caratteri grandi.
Alta Visibilità.

Eccellenze enogastronomiche

La particolare morfologia del territorio matelicese offre da sempre un habitat adatto all’allevamento degli animali, non è quindi raro vedere al pascolo i bovini della pregiata razza marchigiana o gli ovini della razza fabrianese.
Un discorso a parte meritano i suini; sebbene siano del tutto sparite le razze autoctone, il gusto per la tradizione permane nella produzione industriale. Per questo motivo il turista non può lasciarsi sfuggire l’occasione di assaggiare il “ciauscolo”, il salame “lardellato” e gli antichi piatti della tradizione culinaria e della pasticceria matelicese, ben rappresentata da pietanze, quali i “vincisgrassi”, le “tagliatelle della trebbiatura”, il “coniglio in porchetta”, il “pollo in potacchio”, e da dolci come “la crescia fojata” (tipico strudel ricco di noci, uva secca, fichi secchi e mele) e “la frustenga” tra i cui ingredienti annovera la dolcissima “sapa” ovvero un mosto d’uva condensato..

Il Verdicchio

Il Verdicchio di Matelica, riconosciuto vino DOC il 21 luglio 1967, è prodotto nell'Alta Valle Esina. La disposizione nord-sud di questa valle, diversamente dalle altre comprese nel territorio marchigiano ed aperte al mare in un’esposizione est-ovest, genera un clima molto freddo d’inverno e molto caldo d’estate. La vite risponde a queste forti escursioni termiche riducendo fisiologicamente la produzione a vantaggio della fase maturativa. Il risultato finale è un’uva molto ricca di estratti, di aromi primari, di zuccheri e polifenoli; nel vino si traduce in maggiore corpo, un vino bianco a lunga maturazione che generalmente vietato ai bianchi, un “rosso vestito di bianco”. Nel panorama vitivinicolo nazionale il Verdicchio è uno dei pochi vini bianchi che si può fregiare di una storia enoica completamente autoctona, è un prodotto realmente italiano, di grande spessore, riconosciuto in tutte le guide come grande vino bianco conservatore del vero sapore dei prodotti vitivinicoli mediterranei.


Enoteca Comunale

Il turista che ama scoprire ed assaporare i prodotti tipici e i vini del territorio, non deve perdere l’occasione di visitare l’Enoteca Comunale, situata in quella che una volta era la cosiddetta “Loggia del Pesce”. Aperta al pubblico tutti i giorni (tranne il lunedì), è a      disposizione per degustazioni, acquisti ed informazioni.
Dotata di tutte le più moderne tecnologie multimediali, con capienza di cinquanta posti a sedere e palco per relatori, ospita corsi, riunioni, presentazione prodotti o analisi, meeting etc., Annesso all’Enoteca è il Centro d’Analisi Sensoriale, nel quale, grazie all’utilizzo delle tecnologie più avanzate e al lavoro di personale qualificato, si eseguono test di determinazione qualitativa e di tipicità territoriale su vini e prodotti alimentari


Link